Home Attualità Sport per tutti: l’attività per disabili in Toscana”, interessante convegno con tanti personaggi

Sport per tutti: l’attività per disabili in Toscana”, interessante convegno con tanti personaggi

Di la redazione
Marco Innocenti e Nicoletta Tinti

Si è parlato di disabilità, ma in modo diverso dal consueto a Firenze presso la sede del Coni Regionale Toscana al convegno “Sport per tutti: l’attività per disabili in Toscana” organizzato dalla Delegazione Regionale Toscana dell’Associazione Nazionale Stelle e Palme al merito sportivo (ANSMES) in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico.
Numerosi i partecipanti che hanno seguito gli interventi dei relatori e le esperienze di tecnici e atleti che hanno proiettato anche dei brevi ma efficaci filmati per testimoniare e rendere efficaci i loro interventi.
Ha aperto i lavori Francesco Conforti delegato Regionale ANSMES della Toscana, già presidente della Federcanoa e vicepresidente nazionale del Coni, che ha sottolineato che il Convegno si svolge nell’ambito del Progetto Nazionale a completamento delle iniziative che nel corso del 2019 si sono svolte a livello provinciale a Firenze, Pistoia, Prato e Grosseto. Poi ha ringraziato per la loro presenza Susanna Bausi della LILT Firenze, Franco Torrini della Fondazione Artemio Franchi, Ugo Ercoli dell’UNVS, Maurizio Severino Presidente della Canottieri Comunali Firenze, Ferdinando Cigna Presidente Circolo Raggetti, Enzo Ademollo Presidente Canottieri San Miniato, Salvatore Vaccarino e Riccardo Agabio Presidenti provinciali ANSMES di Firenze e Pistoia e tutti i partecipanti.

E’ intervenuto poi l’Assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione che ha sottolineato l’importanza delle tematiche trattate e si complimenta con l’Associazione apprezzando il sostegno che l’ANSMES ha manifestato al Sindaco Nardella per la candidatura delle Olimpiadi Firenze e Bologna del 2032.
Sono seguiti gli efficaci interventi di Massimo Porciani sul “Comitato Italiano Paralimpico Toscana e il suo ruolo” e di Alessio Focardi sul “Paralimpismo e la Disabilità Intellettivo Relazionale”.
Con la regia della moderatrice Marina Piazza, sono stati poi affrontati da Maria Rosaria Di Troia cardiologa e dal Maestro di scherma Faustino Colombo le esperienze a Prato del “Progetto Scherma: riabilitazione non medicalizzata tramite lo sport“ e con Franca Galli fisioterapista e Piero Amati Coordinatore Gruppo Sportivo “l’Esperienza di lavoro con il Gruppo Sportivo Unita’ Spinale di Careggi di Firenze”.
Testimonial d’eccezione Luigi De Lucia Allenatore plurimedagliato della Soc. Canottieri Firenze e della Nazionale della federazione italiana canottaggio. A De Lucia in una semplice ma sentita cerimonia viene consegnata da Conforti, Vaccarino e Alessandro Orsi la palma di bronzo al merito sportivo.
Un premio speciale viene consegnato da Salvatore Vaccarino a Alberto Tozzi per la sua intensa attività di dirigente sportivo. Sono seguiti gli interventi degli atleti paralimpici Marco Innocenti e Nicolettta Tinti (che ha partecipato ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996 nella nazionale di ginnastica ritmica) che hanno emozionato tutti i presenti con le loro esperienze trasmesse con parole chiare, semplici ma
efficaci.
Al termine il filmato “la Bambola” di Nicoletta Tinti e Silvia Bertoluzza ha commosso tutti ed è partito un forte e intenso applauso che ha voluto sottolineare una partecipazione emotiva molto forte. Conforti ha chiuso il Convegno dicendo che non poteva esserci migliore finale e di non voler aggiungere altro per non “rovinare” questo momento bellissimo. E ha ringraziato Carlo Nocentini e Marina Piazza per la preziosa collaborazione, i relatori e i numerosi partecipanti.

Marco Innocenti e Nicoletta Tinti

Fonte http://www.firenzeviolasupersportlive.it

Carlo Carotenuto

Articoli simili

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie, file di testo che vengono registrati sul terminale dell'utente oppure che consentono l'accesso ad informazioni sul terminale dell'utente. I cookie permettono di conservare informazioni sulle preferenze dei visitatori, sono utilizzati al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e di migliorarne le funzionalità personalizzando il contenuto delle pagine in base al tipo del browser utilizzato, oppure per semplificarne la navigazione automatizzando le procedure (es. Login, lingua sito), ed infine per l'analisi dell'uso del sito da parte dei visitatori. accetta leggi di più